Skip to Content

Nota congiunturale del mercato del lavoro della Provincia di Savona. Primo quadrimestre 2016

In lieve crescita il numero degli iscritti ai tre centri per l’impiego nel corso dei primi quattro mesi del 2016 (+1,17%ad aprile 2016 rispetto a dicembre 2015). I dati rilevati da Oml evidenziano una crescita, sia pure contenuta, per entrambe le componenti di genere e a favore soprattutto delle classi più anziane dell’offerta di lavoro (i cinquantenni ed i sessantenni). Il confronto annuale mostra una performance decisamente negativa con un +9,26% degli iscritti sempre per effetto soprattutto della crescita della popolazione lavorativa anziana. .
La richiesta professionale che proviene dal tessuto produttivo locale diminuisce rispetto sia al primo che all’ultimo quadrimestre 2015. La tenuta occupazionale , ovvero il saldo fra soggetti avviati e cessati risulta positivo anche se, per effetto del minor numero di assunzioni, si colloca ad un livello inferiore rispetto ai periodi passati. Il flusso della tenuta occupazionale fa aumentare il numero dei contratti avviati e non cessati, ovvero la stima del livello dell’occupazione alle dipendenze su valori superiori non solo a quelli rilevato a dicembre 2015, ma anche ad aprile dello scorso anno.
I flussi di domanda di lavoro rilevata nel corso dei primi quattro mesi mostrano performance differenziate a seconda dei comparti. Così cresce il numero delle richieste di lavoro in agricoltura e nel manifatturiero a fronte di una contrazione nelle costruzioni e nel terziario nel suo complesso.Il confronto con i primi quattro mesi del 2015 evidenzia una situazione più problematica in cui la decurtazione di quasi 2500 contratti di lavoro è da imputare a tutti i comparti con eccezione di quello agricolo. In particolare il terziario nel suo complesso perde poco oltre 2100 contratti imputabili, nell’ordine, all’istruzione, alle attività di servizi di alloggio e di ristorazione , al noleggio e servizi alle imprese.
Le diverse performance incidono ovviamente in misura altrettanto differenziata sui livelli occupazionali stimati attraverso il numero dei contratti avviati e non cessati. Così aumentano tutti i livelli occupazionali in tutti i comparti dal manifatturiero al terziario anche se in quest’ultimo le attività alberghiere e di ristorazione fanno rilevare una stabilità a fronte di una crescita del commercio, del trasporti, dell’istruzione e della sanità.


 
 
 
 



CPI ALBENGA
Regione Bagnoli, 39
Tel. 0182544358
ci_albenga@provincia.savona.it

PROVINCIA DI SAVONA
Via Sormano, 12 - 17100 Savona
Centralino 019 83131
info@provincia.savona.it
protocollo@pec.provincia.savona.it
C.F. e P.IVA 00311260095

CPI SAVONA
Via al Molinero
Tel. 0198313700
ci_savona@provincia.savona.it

CPI CARCARE
Via Nazionale Piemonte, 48
Tel. 019510806
ci_carcare@provincia.savona.it