Skip to Content

Disabili e categorie protette

Il collocamento mirato delle persone disabili è stato introdotto dalla Legge n. 68/99, che non ha rappresentato solamente il superamento della normativa precedente ma, abbandonando la filosofia puramente assistenzialistica della legge 482/68, ha strutturato le nuove regole impostandole sul principio di un collocamento del disabile che rispetti le potenzialità lavorative del lavoratore senza, nel contempo, penalizzare le aspettative dell'azienda che l'assume.

Infatti essa prevede l'inserimento lavorativo dei soggetti appartenenti alle categorie di disabilità indicate all'articolo 1 della stessa Legge 68 attraverso l'attuazione di un progetto occupazionale elaborato e calibrato sulle potenzialità, capacità e aspirazioni del soggetto rapportato alle esigenze occupazionali dell'azienda.

Si tratta di un vero e proprio collocamento parallelo dedicato ai disabili, che offre gli stessi servizi di accoglienza, orientamento, preselezione e mediazione al lavoro già propri dei Centri per l'impiego, erogati da operatori specializzati e in ambienti dedicati nel rispetto della privacy e delle singole esigenze personali.


 
 
 
 



Centro per l'Impiego
di Albenga

Regione Bagnoli, 39
ci_albenga@provincia.savona.it

Centro per l'Impiego
di Carcare

Via Cornareto, 2
ci_carcare@provincia.savona.it

Centro per l'Impiego
di Savona

Via al Molinero
ci_savona@provincia.savona.it

Politiche Economiche
e del Lavoro - P.E.L.

Via Sormano, 12
formazione@provincia.savona.it