Skip to Content

Inserimento lavorativo disabili e categorie protette

La legge 68/99 non ha rappresentato solamente il superamento della normativa precedente ma, abbandonando la filosofia puramente assistenzialistica della legge 482/68, ha strutturato le nuove regole impostandole sul principio di un collocamento del disabile che rispetti le potenzialità lavorative del lavoratore senza, nel contempo, penalizzare le aspettative dell'azienda che l'assume.

All’interno di ogni Centro per l’Impiego è presente il servizio di orientamento e mediazione all’inserimento lavorativo delle persone disabili, che oltre ai compiti istituzionali si occupa di:

  • Effettuare sistematiche visite nelle aziende che richiedono personale disabile per raccogliere le informazioni ambientali e le caratteristiche delle mansioni richieste, per effettuare in maniera mirata l’incrocio tra domanda e offerta e individuare le persone più idonee a ricoprire il profilo richiesto.
  • Accompagnare ove necessario i candidati presso l’azienda per i colloqui di selezione o mettere a disposizione i locali per eventuali colloqui tra il datore di lavoro e i candidati, mantenendo l’anonimato dell’azienda.
  • Concordare con l’azienda il percorso più idoneo all’inserimento lavorativo del candidato prescelto, anche attraverso l’utilizzo di strumenti formativi quali corsi di formazione, tirocini, work-experience.
  • Monitorare e sostenere l’inserimento lavorativoEffettuare il collegamento con la rete dei servizi socio-sanitari Provinciali e Regionali.

Gli operatori amministrativi si occupano invece di fornire il supporto necessario ai datori di lavoro ad effettuare gli adempimenti di legge, ricevono ed elaborano i prospetti informativi, rilasciano i nulla-osta alle assunzioni, forniscono alle aziende la consulenza e la modulistica necessaria alla stipula delle convenzioni, effettuano le registrazioni e le verifiche sulle comunicazioni on line.

ATTENZIONE: Nuova base computo tempi determinati per prospetto informativo Legge 68: i datori di lavoro a seguito della circolare n 18/2012  Ministero del Lavoro sono tenuti a presentare ai servizi provinciali per l'impiego competenti per territorio la richiesta di assunzione delle unità carenti entro 60 giorni successivi al 18/07/2012, ossia entro il 17/09/2012.

 


 
 
 
 



CPI ALBENGA
Regione Bagnoli, 39
Tel. 0182544358
ci_albenga@provincia.savona.it

PROVINCIA DI SAVONA
Via Sormano, 12 - 17100 Savona
Centralino 019 83131
info@provincia.savona.it
protocollo@pec.provincia.savona.it
C.F. e P.IVA 00311260095

CPI SAVONA
Via al Molinero
Tel. 0198313700
ci_savona@provincia.savona.it

CPI CARCARE
Via Nazionale Piemonte, 48
Tel. 019510806
ci_carcare@provincia.savona.it